Business-ImportExport.biz




Alternative Medicines






Home
News
Earth
News
Air
News
Sea


Home » Normativa » International Laws » Consigli per Containers - 10

Consigli per Containers - 10


Consigli pratici per l'utilizzo dei Containers

Stivaggio nel container: consigli generici

Prima di entrare nei particolari è importante soffermarsi sui seguenti punti a carattere generale: 

—  equilibratura e stabilità del carico; 

—  materiali di protezione;

—  imballaggi;

—  condensazione;

—  stivaggio in generale.

Equilibratura e stabilità del carico

Se un container è caricato in modo non equilibrato si corre il rischio d’uno sbilanciamento da un lato durante il suo sollevamento, col pericolo d’uno scivolamento della merce all’interno; lo spostamento del centro di gravità può avere serie conseguenze fino a spezzare in due il container od a farlo cadere con gravi danni alle persone ed alle cose. I container sono.costruiti per sopportare un carico ben distribuito; quando si caricano colli molto pesanti bisogna tenere in considerazione questo fatto.

Va da sé che i colli di grandi dimensioni o di peso elevato devono essere bloccati e fissati con cura particolare.

Quando si carica un container è molto importante utilizzarlo completamente in modo da non lasciare spazio tra il carico e le pareti.

Se il carico non riempie completamente la larghezza del container si deve iniziare lo stivaggio dai lati verso il centro in modo da lasciare un corridoio vuoto quando il carico è completo; il carico va poi fissato mettendo delle tavole in verticale contro i colli ed inserendo dei puntelli tra uno strato di tavole e l’altro.

Se i colli sono di dimensioni superiori alla metà della larghezza del container è consiglia­bile stivarli al centro bloccandoli sul fondo ed ai lati; ricordarsi che, in questo caso, le pareti del container devono essere rinforzate con delle tavole in modo da distribuire i punti di spinta dei puntelli.

Quando si fissano i puntelli sul pavimento del container si devono usare blocchi di legno che vengono inchiodati al pavimento stesso.

Nel limite del possibile bisogna ricordarsi di ridurre al massimo l’uso dei chiodi perché, all’atto dello scarico, dovranno essere rimossi.

E una buona regola valutare che la merce stivata sia nelle condizioni di subire spostamenti anche se il container viene inclinato di 300 sia nel senso della larghezza che della lunghezza. Quando i colli sono stivati in vari strati sovrapposti non è sufficiente fissare bene solo il primo strato ma è necessario che lo siano anche gli stivati superiori. In caso di imballi fragili si può evitare l’uso di tavole e puntelli sostituendo agli stessi delle cinghie o, meglio ancora, delle reti.

Materiali di protezione

I danni che si verificano alle merci trasportate con i container sono dovuti, nella maggioranza dei casi, ad uno stivaggio insufficiente; per evitare questo inconveniente è necessario sfruttare, nel modo più conveniente, tutte le possibilità esistenti; tra queste segnaliamo quelle della tabella 2.

Imballaggi

Il trasporto con i container può dare la possibilità di ridurre i costi di imballaggio ma, poiché molte volte il trasporto non è "door to door", è necessario tenere bene in considerazione questa eventualità prima di decidere il tipo di imballaggio.

Fra i rischi da valutare, nel caso il trasporto non sia «door to door», si ricorda: 

— lo svuotamento del container senza il controllo dello speditore o del ricevitore;

— la lunghezza e le condizioni del viaggio che la merce farà senza la protezione del container;

— i mezzi di trasporto, di movimentazione e di sollevamento che verranno usati. 

La robustezza dell’imballaggio deve tener conto che lo stivaggio può essere fatto in vari strati sovrapposti nonché delle pressioni e vibrazioni a pieno carico durante il trasporto. Per quanto concerne le scatole di cartone è necessario considerare anche, secondo il viaggio, il rischio di umidità e condensazione che può crearsi all’interno del container. È difficile dare una regola fissa circa la robustezza degli imballi perché si devono considerare troppi fattori, quali: il tipo di merce, il peso, la dimensione, le condizioni climatiche del viaggio, ecc.

Per chi trasporta usualmente il medesimo materiale è consigliabile fare delle prove per trovare l’imballo ideale ed inoltre studiare dei colli modulari che sfruttino nel modo migliore lo spazio disponibile nei container.

Condensazione

Questa è una materia molto interessante che merita uno studio accurato; la condensazione si produce in vari modi: può essere dovuta a varie combinazioni di calore e umidità, può essere generata dal carico stesso, ecc.

In questo campo è molto importante il parere di personale che abbia un’esperienza pratica perché le valutazioni teoriche, anche le più perfette, non possono risolvere i problemi inerenti i rischi di condensazione.  

Tabella 2

- pavimento in legno

- per ancorare con chiodi o viti i supporti o cunei di fissaggio

- tavole mobili

- per dividere gli strati del carico

- anelli alle pareti

- per assicurare la merce con cinghie, corde o reti

- pedane in legno

- per distribuire i pesi concentrati

- rotaie con fermo

- per speciali tipi di carico pesante

- telai mobili in legno

- per assicurare il carico in sezioni separate

- cuscini di segatura o d'aria gonfiabili o prefabbricati

- per attutire colpi ed evitare lo strofinamento del carico

- legname in varie sagomature

- per dividere, fissare e puntellare il carico

 

pag. 4 




We are not responsible of the correctness and of the solvency of the advertisers of our network. Because of the mutable circumstances and of the complex nature of the information within the logistic and the transport the Publisher of the Portal, will not be responsible for all actions undertaken form the readers, regarding the furnished information and for the updating of the data furnished by the single advertisers.


Webmaster - Copyright © 1998, concessionaire: I.P. ELMORIANA LTD - All rights reserved